Ultimo incontro

« Sei pazza »

« Anche tu sei pazzo »

« Già, ma cos’è la pazzia? »

« Pazzia non è amare »

« Si, ma io mi domando:

tu mi hai donato spassionatamente

amicizia, amore, esperienza e…

pazzia, appunto, ma

io cosa ti ho dato ? »

« Una visione completamente diversa

di ciò che significa amare

e in più mi hai dato

uno dei tuoi anni migliori,

forse un giorno te ne pentirai »

« No, non sentiamo ‘Dimentica dimentica’,

metti il retro, stasera… ‘Ti amo’;

vieni fra le mie braccia

e asciugati gli occhi

che il trucco ti cola sul viso »

« Anch’io ti amo… addio ».